Collecchio 22 luglio 2014 – Una serata da ricordare quella che si è tenuta ieri sera presso il nostro centro direzionale. Un evento quello targato “Pensa Pulito” realizzato da Vorwerk Folletto che ha permesso di raccogliere ben 8500 euro a favore del progetto Adotta un piccolo calciatore della Pietro Leonardi Onlus. Parma Fc, Vorwerk Folletto e Pietro Leonardi Onlus ringraziano tutti coloro che hanno fatto la loro generosa donazione partecipando all’asta delle maglie e degli stendardi di Parma-Inter, tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione e tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita di un’iniziativa che è stata davvero indimenticabile.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale:

8.500 euro per aiutare i bambini appartenenti a famiglie svantaggiate ad accedere all’attività calcistica, finanziandone l’iscrizione alla scuola calcio e dando loro la possibilità, se il talento c’è, di diventare grandi campioni. È questo il risultato della serata di beneficenza “Pensa Pulito”, che il 21 luglio a Collecchio (PR) ha unito sport e solidarietà grazie all’impegno di Vorwerk Folletto e Parma F.C., uniti per promuovere valori di positività, correttezza e fair play in campo e fuori.

A Collecchio, sede in questi giorni del ritiro del team guidato da Donadoni, sono accorse circa 150 persone tra sostenitori della squadra, esponenti del mondo dell’associazionismo e del volontariato, amministratori locali e semplici appassionati. Con l’asta bandita dal giornalista Sandro Piovani, aiutato da Alessandro Lucarelli e Roberto Donadoni, gli invitati si sono aggiudicati le maglie autografate in edizione limitata dedicate all’Agente Folletto numero 1 Gabriele Tarenzi, con cui il Parma ha giocato contro l’Inter il 19 aprile 2014, e gli stendardi da collezione con le foto dei campioni, sempre autografati.

In apertura l’asta per la maglia di Galloppa, per la quale sono stati offerti 500 euro, mentre l’asta più combattuta è stata quella per la maglia diAntonio Cassano, assegnata per 700 euro. Al secondo posto ex aequo quelle di Lucarelli e Molinaro, 600 euro.

Era presente il sindaco di Parma Federico Pizzarotti che ha ricordato la vicinanza della città alla società gialloblu e alla Pietro Leonardi Onlus e ha fatto i complimenti allo sponsor per l’iniziativa.
«Siamo orgogliosi di aver contribuito, assieme al Parma e all’Associazione Pietro Leonardi, a far crescere i talenti che renderanno grande il calcio di domani –commenta il direttore vendita di Vorwerk Folletto Elio Costa–. È uno degli eventi più importanti del nostro progetto “Pensa Pulito”, un invito a pensare e agire secondo i principi di lealtà, onestà e solidarietà, nello sport e nella vita.“Pensa Pulito” trae la sua forza dal coinvolgimento delle persone. Il successo di questa serata conferma che, quando si parla di valori importanti, la società civile, e la comunità parmense in particolare, sono pronte a mettersi in gioco. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno partecipato e dato il proprio contributo».

Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma e guida dell’omonima associazione, ha ricordato la missione della Onlus: «Il pallone è per tutti, specialmente per bambini e ragazzi che hanno il diritto di integrarsi in ambienti sportivo/sociali così importanti per la loro crescita e la loro età. Il nostro scopo è finanziare l’iscrizione alla scuola calcio di ragazzi appartenenti a famiglie svantaggiate e adottare strutture ove si pratichi attività calcistica in ambito nazionale e internazionale».

Per gli invitati buffet stellato a cura del team di Davide Oldani, intervenuto con un videomessaggio di sostegno all’iniziativa. Roberto Donadoni e i giocatori del Parma, –Cassano, Lucarelli, Marchionni, Galloppa, Gobbi, Palladino, Biabiany, Mirante, Paletta, Felipe e tanti altri– pur immersi nella concentrazione del ritiro pre campionato, non hanno voluto far mancare la loro presenza a un evento in cui, tramite il ricavato dell’asta e le donazioni spontanee degli invitati, è stata raccolta una somma in grado di cambiare concretamente la vita di tanti piccoli calciatori, fra i quali potrebbero esserci i campioni di domani.

Vorwerk Folletto – Nata in Germania nel 1883 e presente in Italia dal 1938, da 75 anni la Vorwerk è sinonimo di cura della casa per milioni di famiglie italiane. Il famoso sistema di pulizia per la casa viene distribuito esclusivamente tramite il canale di vendita porta a porta: oltre 4mila agenti contattano ogni anno più di due milioni e mezzo di famiglie, che possono contare una rete di assistenza di oltre 400 centri assistenza autorizzati. La vendita al domicilio del cliente consente di proporre e consigliare quella più adatta alle specifiche esigenze: una filosofia, questa, che spiega come l’attenzione di Vorwerk Folletto si concentra sui bisogni della famiglia.