La Pietro Leonardi Onlus vola in Perù. L’associazione benefica dell’amministratore delegato del Parma Calcio Pietro Leonardi sta portando avanti un progetto che si svolgerà a Manchay in Perù.

Oltre 500 bambini del distretto di Manchay, hanno riservato una bellissima accoglienza alla delegazione della Pietro Leonardi Onlus. La banda musicale di Manchay ha dato il benvenuto a Paolo Arcivieri e a Filippo Statuti suonando l’inno nazionale italiano. Quindi, hanno preso la parola il parroco di Manchay, Padre Josè e Paolo Arcivieri, segretario della Pietro Leonardi Onlus: “Dal prossimo gennaio 2014, la struttura polivalente ‘Giovanni XXIII’ donata dalla Provincia Autonoma di Trento al Distretto di Manchay, verrà messa a completa disposizione della nostra Pietro Leonardi Onlus che potrà, quindi, dare inizio al progetto ‘Il pallone è per tutti: adotta un piccolo calciatore’”.

L’accordo formale tra la Pietro Leonardi onlus e il Distretto di Manchay è stato firmato oggi presso la sede del gruppo editoriale ‘El Comercio sa’, alla presenza di Sua Eminenza, Cardinal Juan Luis Cipriani, Arcivescovo di Lima e Primate del Perù.

Già il 25 maggio, l’attuale amministratore delegato del Parma Pietro Leonardi e la sua Onlus diedero vita all’iniziativa ‘Il pallone è per tutti: adotta un piccolo calciatore’, impegnandosi a finanziare, totalmente, l’iscrizione di ragazzi appartenenti a famiglie svantaggiate alla scuola calcio dell’Asd Vigor Breda.

Un evento, il primo, di grande importanza e che vide la sua certificazione il 16 ottobre scorso quando sul sagrato di San Pietro, Leonardi consegnò a nome della sua Onlus una targa e una maglietta personalizzata a Sua Santità Francesco I.